Dalla sinergia di forze e comunione di intenti tra la Fondazione Elena e Claudio Cerasi e CoopCulture nasce Palazzo Merulana.
Istituita nel 2014, la Fondazione Elena e Claudio Cerasi custodisce una ricca collezione d’arte moderna e contemporanea, principalmente incentrata sull’arte della scuola romana e italiana del Novecento.

La volontà dei fondatori è quella di restituire a Roma e ai romani uno spazio che per lungo tempo è stato un vuoto urbano, quello dell’ex-Ufficio di Igiene di Via Merulana 121.
Grazie ad un’importante operazione di ristrutturazione durata più di 5 anni, il Palazzo oggi vive di una dignità ritrovata, configurandosi come punto di contatto di diverse realtà e zone della città.

La Fondazione Cerasi sceglie CoopCulture come partner per una gestione innovativa del Palazzo e una fruizione diffusa della collezione.
Con un’esperienza quasi trentennale nella gestione e innovazione dei servizi culturali, CoopCulture negli ultimi anni ha ampliato il proprio impegno a favore del ruolo  che il patrimonio culturale può avere nello sviluppo dei territori, nella riqualificazione degli spazi, nella crescita della partecipazione culturale come fattore di inclusione sociale e di welfare.

 

Il Racconto di un anno insieme. Il primo rapporto di sostenibilità di Palazzo Merulana

In occasione del primo compleanno di Palazzo Merulana un bilancio di sostenibilità incentrato su una serie di valutazioni che tengono insieme sostenibilità culturale, sostenibilità economica, sostenibilità sociale e sostenibilità organizzativa. La possibilità di una valutazione non solo numerica ma più profonda e capace di mettere in evidenza i valori di una operazione così innovativa.

Scarica il rapporto